Arancini siciliani

Arancini siciliani

 

dscf3102-copia

 

Ingredienti:
Con lo zafferano:
500 gr di riso
1 bustina di zafferano
50 gr di burro
brodo vegetale
sale
Con il pomodoro:
500 gr di riso
salsa di pomodoro
olio extra vergine d’oliva
brodo vegetale
50 gr di burro
sale
Condimento:
ragù alla bolognese con piselli
pesto di pistacchio e besciamella
sugo alla norma
ricotta infornata o salata
Prosciutto cotto
provola filante
Altri ingredienti:
farina 00
acqua
sale
pane grattugiato
olio di semi di girasole
Preparazione:
Inziate facendo i condimenti, preparate il ragu alla bognese come da ricetta aggiungendo i piselli alla cottura, ma fatelo più ristretto non deve essere molto liquido (il mio è senza piselli perche devo fare degli arancini così perchè alle mie bimbe non piacciono i piselli, e le devo accontentare, ma li ho cotti a parte e li ho messi dopo). Preparate la salsa alla norma, mettendo in una pentolina una cipolla tagliata fine e un cucchiaio d’olio d’oliva, fate rosolare, aggiungete 300 gr di passata di pomodoro e delle foglie di basilico, fate cuocere aggiungendo mezzo bicchiere d’acqua a fuoco basso, intanto tagliate le melanzane a cubetti piccoli e friggeteli in abbondante olio di girasole, fatele scolare e aggiungetele alla salsa di pomodoro, fate cuocere 7-10 minuti salate e pepate a piacere.

dscf3050dscf3063dscf3045

 

 Preparate la besciamella facendo sciogliere 50 gr di burro in una pentolina, aggiungete 2 cucchiai di farina e quando sara amalgamata aggiungete piano piano il latte e mescolate molto velocemente per evitare che si formino i grumi, non fatela troppo liquida, salate e pepate.
Ora preparate il riso. In una padella mettete un cucchiaio d’olio e la passata di pomodoro, cuocete per 10 minuti. Preparate un brodo vegetale e tenetelo caldo sul fornello a fiamma dolce. Mettete 2 cucchiaio d’olio in 2 padelle e versate dentro il riso e iniziate a farlo tostare per qualche minuto girandolo per non farlo bruciare, con l’aiuto di un mestolo iniziate a bagnare il riso con il brodo ben caldo (deve bollire nella padella), continuate la cottura ma senza farlo troppo cotto.
A questo punto condite il riso, in una padella metterete la salsa di pomodoro, nell’altre lo zafferano, aggiustatelo di sale.
Una cosa che vi raccomando di non aggiungere troppo brodo perchè il riso non deve essere eccessivamnte umido o gli arancini non vi verranno.
Spegnete il fuoco e mettete il burro, sistematelo si dei continori per raffreddare.
Se preparate tutto in anticipo, anche un giorno prima vi verrà meglio assemblare gli arancini.
dscf3068 dscf3066

 

 

 

 

 

 

 Tagliate a dadini il prosciutto e la provola.
Grattugiate la ricotta.
Mescolate il pistacchio alla besciamella.
 Adesso sistemativi la posizione di lavoro come vi sembra più comodo lavorare.

Preparate gli arancini, io ho messo i guanti in lattice perchè vinene meglio lavorare il riso e non si attacca alle mani, ma se volete lo potete fare anche senza aiutatevi tenendo le mani leggermente umide. Vi metto un breve video per farvi capire come ho fatto.

 

dscf3080
A questo punto sono pronti per essere impanati. Ma un consiglio li potete gia impanare così, ma se li lasciate riposare in frigo un paio d’ore vi accorgerete che risultano piu compatti e li mangiiarete meglio per impanarli.
Preparate una pastella con acqua, farina e un pizzico di sale.
(a volte nella pastella c’è chi usa l’uovo, io non lo metto perche nella frittura fà meno schiuma)
In un contenitore comodo mettete il pane grattato.
Impanate i vostri arancini passandoli prima nella pastella poi nel pan grattato.
dscf3082dscf3083
dscf3085
dscf3087
dscf3088
Mettete l’olio di semi in una pentolina alta in modo che quando metterete gli arancini staranno dritti, appena l’olio è caldo friggete i vostri arancini, non tenete il fuoco troppo forte o rischiate di bruciali fuori e dentro sarnno crudi, cuocete fino a quando non prenderanno un bel colore dorato.
Ed ecco gli arancini!!!dscf3101
Alla norma
dscf3111-copia
Al pistacchio
dscf3108
Al ragu!
dscf3105

 

Precedente Maltagliati con i ceci Successivo Pasta e lenticchie

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.